Dermatoscopia (controllo dei nei)

Vota questo articolo
(0 Voti)
dermatoscopia


La dermatoscopia, dermoscopia o epiluminescenza, è una tecnica non invasiva rivolta alla diagnosi precoce del melanoma basata su uno strumento ottico chiamato dermatoscopio che permette di osservare patterns sub-cutanei non visibili ad occhio nudo favorendone il riconoscimento. Il dermatoscopio ottico è un piccolo strumento manuale basato su una lente, in grado di fornire ingrandimenti prevalentemente compresi tra le 10 e le 20 volte, appositamente illuminata con luce incidente.

È oggi dimostrato come la dermatoscopia incrementi la sensibilità diagnostica per il melanoma rispetto alla semplice visione ad occhio nudo del 20-30% permettendo diagnosi sempre più precoci.

La tecnica è basata sull'interposizione tra una lente e la cute di alcune gocce di acqua, olio o gel ecografico; in questo modo la cute diventa traslucida permettendo al dermatologo di osservare fino alla giunzione dermo-epidermica numerose caratteristiche peculiari per la diagnosi precoce del melanoma non visibili ad occhio nudo. Attualmente la dermatoscopia visiva, attuata prevalentemente attraverso il dermatoscopio ottico, è riconosciuta essere una delle migliori tecniche non invasive sia per la sua economicità che per la sua praticità di utilizzo. 

La dermatoscopia digitale consiste nell'acquisizione delle immagini su piattaforme informatiche che consentono a seconda dei software installati una serie di operazioni volte all'archiviazione, allo studio morfologico, a valutazioni comparative (follow-up).
Il Centro Dermatologico Basso Di Lella è in grado di eseguire la dermatoscopia digitale per garantire la migliore attività di prevenzione verso tutti i tumori della pelle e un controllo annuale o semestrale estremamente accurato (confronto computerizzato) dei nei sospetti.


Letto 1475 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Luglio 2015 12:58
Altro in questa categoria: FELC/PLEXER »

Lascia un commento